Eventi a Viggiano e Val d'Agri in Basilicata

Fare un Weekend in Val d'Agri è di "moda" !

banner

“Fashion Stellare” – Moda, Sapori, Spettacoli in Val d’Agri”

sabato 17 giugno in Val D’agri a Viggiano a partire dalle 21.00

locandina fashion stellareLa moda con una testimonial d’eccezioneValeria Marini stilista e manager – i sapori dei prodotti alimentari di qualità, le emozioni degli itinerari turistici nel Parco Nazionale Val d’Agri con l’ultimo attrattore di successo (Il Ponte alla Luna), la musica popolare lucana (Graziano Accinni e Gruppo Folk di Moliterno U Cirnicchiu) sono solo alcuni degli ingredienti dell’evento “Fashion Stellare” – Moda, Sapori, Spettacoli in Val d’Agri”, che si terrà sabato 17 giugno a Viggiano.

Saranno promossi itinerari e suggestioni tra i luoghi segreti di una terra ancora da scoprire all’interno del Parco Nazionale Val d’Agri-Appennino Lucano e tra i sapori della valle.

Ospite dell’evento VALERIA MARINI, stilista e manager, attenta, da sempre, all’evoluzione del costume e della società, ma mantenendo originalità e fedeltà al suo essere vera icona della seduzione.
Assieme a lei, in un evento condotto da Angelo Contaldo, altri stilisti lucani e non, personaggi del mondo della cultura, della musica, della moda , dell’arte e dello spettacolo.
SCOPRI QUI LA NOSTRA OFFERTA WEEKEND STELLARE

offerta weekend fashion

Vieni in Basilicata a scoprire il ponte tibetano più alto d'Italia! Il Ponte alla Luna di Sasso di Castalda

Dal 6 aprile è aperto in Basilicata il "Ponte alla Luna", un ponte tibetano lungo 300 metri e alto 120 che si aggiudica il primato del ponte tibetano più alto d’Italia!
Non c’è bisogno di andare lontano, bensì in un piccolo borgo di circa 800 abitanti nel Parco Nazionale dell'Appennino Lucano Val D’Agri Lagonegrese: Sasso di Castalda.

A soli 30 minuti da Viggiano (VEDI LA MAPPA e inviala al tuo smartphone seguendo il link indicato) puoi provare l’ebbrezza di camminare per 300 metri sospesi su un baratro di 120 metri: un'attrazione ideale per gli amanti dell'avventura e del brivido, che si collega al Volo dell'Angelo che da anni attira turisti nelle vicine Pietrapertosa e Castelmezzano.
Per scoprire la storia di questo ponte, bisogna però andare indietro nel tempo: fino al 1969.

ponte alla luna

Leggi tutto: Vieni in Basilicata a scoprire il ponte tibetano più alto d'Italia! Il Ponte alla Luna di Sasso...

Vieni a a Viggiano per la Festa di maggio 2017 della Madonna nera, un rito che si perde nella notte dei tempi

domenica 7 maggio 2017, come ogni anno, da 800 anni, qui c'è il cuore della gente

madonnasacromonteHa origini lontane il culto alla Madonna Nera di Viggiano incoronata "Patrona e Regina delle genti lucane" da San Giovanni Paolo II il 28 aprile 1991. 
Da secoli e secoli ogni prima domenica di maggio la Madonna Nera di Viggiano, Patrona e Regina delle Genti Lucane, ascende al suo Sacro Monte.

Qualcuno dice che la sua presenza aleggiasse già nelle città romane di Grumentum e Venusia durante le prime predicazioni evangeliche, ma molto probabilmente il suo culto risale all'arrivo dei monaci basiliani dall'Oriente, ecco il perché del suo volto olivastro.

Pare che la prima volta che la Statua venne portata in cima ai 1725 metri del monte di Viggiano fu per sfuggire al «barbaro furore» dei Saraceni, intorno all'anno Mille. Dopo qualche lustro – ormai c'erano i Normanni – la Statua fu ritrovata da alcuni pastori grazie alla regolare apparizione di certi strani fuochi in un determinato luogo e fu riportata in paese, collocandola in una cappella che venne, poi, ampliata e trasformata nel sontuoso Santuario urbano di oggi, orgoglio della Lucania tutta.

Contemporaneamente, anche nel luogo del ritrovamento, sulla sommità del Monte (detto, poi, "sacro"), veniva eretta una Cappella, dove la statua veniva portata ogni prima domenica di maggio e da cui veniva ripresa ogni prima domenica di settembre. La Madonna stessa, attraverso frequenti prodigi, aveva dimostrato di voler stare con la sua gente sia durante l'estate, nei campi e sui monti, per i lavori della pastorizia e dell'agricoltura, sia durante l'inverno, quando essa si ritirava in paese a causa del tempo poco favorevole.

Nacque, così, l'abitudine di accompagnare, la prima domenica di maggio, la statua della Madonna Nera (racchiusa nel suo prezioso scrigno) verso la "dimora estiva", nella Cappella a 1700 m di altitudine. Durante la faticosa ascesa, i pellegrini, cantando e pregando, nonostante una strada moderna permetta di arrivare in pullman o in auto non lontanissimo dal Santuario, ascendono a piedi, spesso scalzi, recando sul capo trofei di fiori e candele, elevando canti, suppliche e ringraziamenti alla Madonna nera.

Leggi tutto: Vieni a a Viggiano per la Festa di maggio 2017 della Madonna nera, un rito che si perde nella...

Sei qui: Home Eventi a Viggiano e in Val d'Agri

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo vedi la nostra cookie policy.

Accetto i cookie da questo sito.